Giuseppe Lisciandrello S.r.l. Az. agricola Nella campagna Siciliana, in contrada Cerasa, interpretiamo il territorio attraverso un progetto vinicolo realizzato, ogni giorno, dal lavoro dell’uomo.

Dolcevita
  • Italia

Il vino venduto.
Il vino cercato.
Il vino da fare.
Giuseppe Lisciandrello alla vigna c'arriva dopo 25 anni di enoteca. Conosce i vini degli altri. Consigliati e amati quasi come se fossero i suoi.
Ora è il momento di fare il suo vino. In contrada Cerasa.

Qui, ha una cantina nata meno di quindici anni fa, senza fronzoli e pensata come luogo funzionale al vino. Un unico spazio coperto da un tetto a capriate e con due spazi laterali per lo stoccaggio.

Dentro, una pigia-diraspatrice, una pressa soffice, vasche d'acciaio e tini in legno tronco-conici per la fermentazione; barrique e tonneaux per l'affinamento. Fuori, l'estate a 40 gradi, d'inverno la neve – siamo a 500 metri di altezza – le vigne di Catarratto e Perricone.

E poi l'orto, dove Giuseppe "fa la spesa" per il suo ristorante in viale Piemonte a Palermo.

Crediamo che sia inutile puntare al vino perfetto (non esiste).
Più sensato fare il vino che piace a chi lo fa e a chi lo beve.
Che nel nostro caso sono la stessa persona.
Li facciamo così perché sono vini che compreremmo.

Carricante, Catarratto, Chardonnay, Nerello Mascalese, Perricone, abbiamo scelto dei vitigni autoctoni dalla grande personalità.