NET Scarl N.E.T. Natura Energia e Territorio, Società Consortile a responsabilità limitata è l'ente gestore del Polo Regionale per l'Ambiente e i Rischi Naturali

Innova
  • Italia

Il Polo NET si costituisce con la finalità di contribuire allo sviluppo di azioni per il potenziamento delle infrastrutture di ricerca scientifica e tecnologica e dei servizi tecnologici dei Poli di Innovazione della Regione Calabria previsti dal Por Calabria 2007/2013.

Oggi il Polo di Innovazione "Ambientee Rischi Naturali" trova la sua naturale e coerente collocazione rispetto alle aree previamente definite dalla Regione Calabria nell'ambito della Strategia di Specializzazione Intelligente S3 prevista dal Por Calabria 2014/2020, cui i Poli diInnovazione fanno riferimento. Occuparsi di quest'ambito tematico oggi significa partecipare, dallo specifico territoriale, ai grandi temi, che sempre più con maggiore urgenza e efficacia è necessario affrontare attraverso strategie specifiche d'intervento nel quadro di iniziative globali.

NET è quindi costituito da imprese private, enti pubblici ed Organismidi Ricerca, tra i quali l'Università della Calabria, l'Università Mediterranea di Reggio Calabria e il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), che hanno manifestato formalmente la volontà di aderire a seguito di un lungo percorso di confronto interno esprimendo al meglio tutto il potenziale accumulato in questi anni. Tale aggregazione possiede un significativo patrimonio di competenze da valorizzare e rappresenta il nodo centrale di una rete di trasferimento tecnologico attraverso cui rafforzare la cooperazione tra il sistema della ricerca e quello delle imprese nel settore. I soggetti aggregati sono, da un lato, fornitori di servizi specialistici che il Polo NET eroga attraverso un proprio Catalogo, e dall'altro, portatori di fabbisogni di innovazione nei settori di intervento individuati. Il Polo NET intende selezionare e tutelare gli output della ricerca al fine di individuare un mercato di riferimento, per promuoverli ed immetterli nei processi economici, culturali, industriali e sociali del territorio.

Difronte alle minacce/opportunità derivanti dai processi di cambiamento climatico e all'affermarsi di strumenti e metodologie di contrasto e adattamento a tali mutamenti, la mission del Polo è quindi orientata a costruire un dialogo produttivo tra gli organismi di ricerca e il territorio, al fine di facilitare alle imprese una coerente applicazione dei risultati della consistente ricerca scientifica e tecnologica in questi campi, trasformandola in servizi, prodotti e/o processi utili a diffondere sul territorio una cultura innovativa e a garantire una migliore gestione delle sue peculiarità.

IL POLO NET si propone, quindi, di stimolare ed attivare processi di innovazione nell'ambito tematico di riferimento, rafforzando e consolidando il suo ruolo di intermediario della ricerca in Calabria stimolando e attivando processi di innovazione e valorizzazione del sistema regionale della ricerca e delle reti di cooperazione con le imprese, al fine di convergere verso la costruzione di una filiera industriale e scientifica capace di consolidarsi all'interno della Regione Calabria e di connettersi a reti nazionali ed internazionali.